Parco Naturale e Fattoria Didattica

NELLA VECCHIA FATTORIA: UN’OASI VERDE DOVE ESPLORARE LA NATURA. Il tuo Hotel a Milano Marittima vicino al Parco Naturale per piacevoli pause nel verde

Nella Vecchia Fattoria-ia-ia-oh, quante bestie ha zio Tobia-ia-ia-oh!
Forse tutti non sanno che la Riviera Adriatica non è solo mare e spiaggia dorata, ma anche oasi incontaminate e protette dove stare in mezzo al verde e conoscere gli amici animali.
Il Club Family Hotel Milano Marittima vicino al Parco Naturale di Cervia, è l’ideale per una giornata all’aria aperta dove incontrare gli amici della fattoria didattica.

Il Parco Naturale è un’area naturale protetta dove condividere con i più piccoli la meraviglia della vita fuori dalla città e il rispetto per il nostro ecosistema.
Qui si possono fare incontri speciali con gli animali della fattoria come cavalli, asinelli, mucche, caprette, pecore, daini, cerbiatti, galline e tanti altri.
Grazie al progetto “Nella Vecchia Fattoria” i bimbi sono i veri protagonisti e imparano a relazionarsi con le creature a quattro zampe, nutrendole e prendendosi cura di loro per qualche ora.

Abbracciare e coccolare un animale mansueto, accarezzandogli dolcemente il pelo si rivelerà un’esperienza di crescita davvero originale che mette i più piccoli a stretto contatto con i ritmi e i meccanismi della natura.

L’area verde circostante è perfetta per passeggiare e fare jogging, per fare pic nic (avendo cura di lasciare l’ambiente pulito proprio come lo si ha trovato) e per godersi quello spensierato relax che solo l’ombra degli alberi sa regalare.
Il Parco Naturale vanta una preziosa varietà di piante: dal Pino domestico al Pino Marittimo fino alla Roverella, sono numerosi anche gli arbusti come rovo, biancospino, olivello, ligustro e caprifoglio.

All’interno della Pineta è presente anche un’area ristoro: il Bar 9 ¾ perfetto per caffè, snack, spuntini e golose merende quando la fame chiama.
Il parco si trova a 10 minuti di macchina dal Club Family Milano Marittima, più comodo di così?

Come arrivare al Parco: